fbpx

e-mail: info@nicolapreviti.com  |  mob: (+39) 349 50 55 187

eventi aziendali

EVENTI AZIENDALI CAMBIANO.

Gli eventi aziendali cambiano, ed abbiamo bisogno di proporre novità in continuazione.

Il mercato dello show business, è in continuo cambiamento, specie nel comparto degli eventi aziendali. Stiamo infatti assistendo ad una generale e rapida mutazione del concetto di evento aziendale così come lo abbiamo sempre conosciuto.

Abbiamo bisogno di proporre novità in continuazione.

Il rischio il più delle volte è quello di non riuscire a soddisfare appieno la richiesta del nostro cliente, o di non capire appieno le reali necessità.

Quando le aziende necessitano di organizzare un evento aziendale, possono avere sostanzialmente due scopi.

Il primo è quello dell’evento creato per motivare, premiare, formare ed informare la propria forza vendita, o i propri dipendenti. I motivi possono riguardare  nuovi prodotti, nuove procedure, nuovi mercati. Quindi necessitano di attività di gruppo quali ad esempio il famoso team building, oppure chiedono il “motivatore famoso”. Vi è un nuovo filone di intrattenimento, che prevede appunto la presenza di una figura professionale che con la sua presentazione in keynote o powerpoint intrattiene e cerca di motivare appunto i dipendenti. Il secondo filone è quello dell’evento pensato e rivolto ai partner ai fornitori e/o ai clienti. Cioè tutti quegli eventi dove l’azienda ha la necessità di presentarsi nel miglior modo all’esterno. Le occasioni sono appunto: una cena di gala, o il lancio di un nuovo prodotto o servizio, o in occasione di fiere di settore, o di eventi inaugurali.

Oggi le aziende guardano oltre i confini nazionali, le aziende italiane in generale lavorano molto di più esportando che vendendo in Italia. Hanno relazioni costanti con il medio oriente, con l’Asia, o con i paesi del nord Europa, o d’oltre oceano. Chi organizza ha la necessità di creare un evento aziendale che possa lasciare il segno nei loro partner o nei loro clienti.  Un pubblico che il più delle volte appunto è composto da persone provenienti da diversi paesi del mondo. E tutto questo non può non essere considerato. Bisogna pensare ad uno spettacolo che possa piacere a persone con diverse culture, diversi costumi e diverse credenze.

Spesso al fianco di questi eventi, viene quindi richiesto dell’intrattenimento che possa stupire, ma sempre più spesso è avulso dal contesto dell’evento stesso.

Se un’azienda organizza un evento allora avrà necessita di offrire dell’intrattenimento agli ospiti.

E qui nascono i primi problemi seri, perché il più delle volte il cliente stesso non ha la minima idea di cosa vuole e quanto budget vuole investire.

Mi accade spessissimo di essere scritturato con il mio spettacolo di grandi illusioni in occasione di eventi aziendali dove oltre al sottoscritto è stata scritturata la stessa sera una band musicale con 6 elementi. È chiaro che queste due tipologie di spettacolo sono in contrasto l’una con l’atra perché entrambe necessitano di spazi adeguati, palchi grandi e spesso anzi spessissimo lo spazio non è mai sufficiente.

Capita invece altre volte sempre in occasione di eventi aziendali, che io sia scritturato per lo spettacolo di micromagia che prevede una cena con oltre  250/300 ospiti e alle volte anche 400/500 e si vorrebbe che il mago riuscisse a intrattenere tutti i tavoli con una cena che dura forse due ore, (e che nel corso della serata prevede il discorso istituzionale, la proiezione di un video emozionale, e magari anche la premiazione di qualche dipendente che ha raggiunto target di vendita).

È chiaro che in queste condizioni il cliente stia buttando via dei soldi, ed è altrettanto chiaro che si stia fornendo un servizio poco professionale.

La colpa purtroppo è spesso del cliente che non si rende conto dei tempi e non può immaginare e prevedere tutti questi aspetti. Ed è altrettanto chiaro e posso immaginare che per le agenzie di spettacolo o gli impresati sia difficile in fase di preventivo o in fase di trattativa guadagnare la fiducia del cliente immediatamente, spiegando cosa sia meglio fare.

Alla luce di quanto sopra ho voluto provare soprattutto durante le ultime festività natalizie a proporre qualcosa di nuovo.

Ho voluto “imporre” la mia SOLA presenza (escluso  un unico evento, dove per altre ragioni erano previsti diversi artisti).

Bhe credetemi tutte le volte è stato un successo strepitoso, oltre le mie aspettative. Ovviamente lo sto scrivendo io e potrete pensare che stia ovviamente esagerato, ma a dirlo sono stati i clienti finali alle varie agenzie che mi hanno scritturato.

Sono riuscito a confezionare un intrattenimento che rende magica l’atmosfera dall’arrivo degli ospiti fino alla fine della giornata.

Oltre a questo proprio perché i tempi corrono, le mode cambiano velocemente e vi è appunto la necessita di offrire continuamente novità. Per questo motivo ho realizzato uno spettacolo di magia davvero moderno e al passo con i tempi per non farmi trovare impreparato.

Ma non è finito, ho realizzato un team building magico davvero sensazionale e che mi sta dando moltissime soddisfazioni, qui di seguito trovi tutti i dettagli.

Ed infine nel mese di Novembre scorso ho realizzato grazie ad una richiesta pervenuta da uno studio di consulenza e formazione di Milano un nuovo spettacolo che definirei motivante e unico.

Gli argomenti principali sono due: il primo relativo alla sicurezza nei luoghi di lavoro, ed il secondo argomento più formativo e motivazionale rivolto ai dipendenti e alla forza vendita. Qui di seguito trovi tutti i dettagli.

 

Chiedimi un preventivo se sei un organizzatore di eventi aziendali.

Hai un consiglio o un progetto in mente scrivimi una mail all’indirizzo: info@nicolapreviti.com

Solo unendo le forze possiamo dare un prodotto cucito su misura al cliente finale.

POST A COMMENT